Senza categoria

A spasso con Cilentolab

Ciboprossimo

Sono tornato alla Fondazione Alario ed entrando nel giardino non ho potuto non soffermarmi a guardare l’agrumeto. Come vi avevo raccontato, gli alberi si comportano come dispense intelligenti per i limoni: anziché raccogliere tutti i limoni tutti in una volta, lasciandoli sugli alberi, questi rimangono “freschi” e pronti all’uso mano a mano che devo usarli per fare una fresca limonata estiva. La mia sorpresa è stata che adesso ci sono sia i limoni della stagione passata che i limoni della prossima stagione. Il giallo a fianco del verde, il vecchio accanto al nuovo è una bellissima immagine che evoca come l’intelligenza dell’uomo possa andare di pari passa a quella della natura.

Mentre ero sotto la loro chioma a ripararmi dal caldo del Cilento, mi raggiungono gli amici di Cilento Lab e insieme saliamo in macchina diretti da Giovanni Caputo, il bidello di Torre Orsaia che ha quell’orto, magico custode della…

View original post 501 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...